Squisi Nonsolopizza di Campobasso ha una storia lunga 10 anni. Il locale che ha
acquistato la cassa rendiresto pagAmico, ha una natura gastronomica: servizio bar,
pizzeria e ristorazione veloce è il core business dell’attività, con posti a sedere, in interno
ed esterno, per un totale di 70 posti disponibili per la clientela. Dalla colazione alla pausa
pranzo con piatti cucinati, fino agli aperitivi ed il servizio di pizzeria e rosticceria serale,
Squisi ha un grande flusso di clientela, considerando anche che Fabio e sua moglie, che
lavorano nella ristorazione dal 22 anni, offrono ai clienti anche la possibilità di organizzare
feste e buffet all’interno del locale.

Abbiamo intervistato Fabio per chiedergli quali sono i plus che pagAmico ha apportato al
proprio lavoro.

Quali sono le esigenze e le motivazioni che ti hanno spinto ad introdurre la cassa rendiresto pagAmico nel vostro esercizio?

Squisi cassa rendiresto pagAmico

Ciò che mi ha colpito quando mi hanno proposto pagAmico è stato il poter risolvere la
questione igienica. A prescindere dalla pandemia, la cosa meno igienica e rispettosa per il
cliente è maneggiare soldi e poi servire, anche se non in maniera diretta con le mani, ma
usando pinze o coltelli, gli alimenti freschi o già cotti sul banco. Per questo ho sposato
subito l’idea di una cassa rendiresto che ci consentisse di non dover toccare più
banconote e monete in tempi ravvicinati. Naturalmente poi la situazione legata al COVID ha
rafforzato ancora di più la mia convinzione. Inoltre c’è stata anche una seconda
motivazione: la questione della sicurezza dell’incasso. Nessun dipendente rischia più di
ricevere banconote false, di dare il resto errato al cliente, oppure dover vivere imbarazzi
per eventuali ammanchi di cassa.

Dal punto di vista lavorativo tuo e dei tuoi dipendenti, quali sono stati i
miglioramenti introdotti dalla cassa rendiresto pagAmico?

Fin quando non si introduce una tecnologia come quella delle casse rendiresto nel proprio
esercizio commerciale, non ci si rende conto di quanti reali vantaggi porta. Conoscevo
questa tipologie di macchine, ma quando mi è stata proposta quella di PayPrint mi si è
aperto un mondo capendo subito il potenziale di una cassa rendiresto all’interno di una
attività di ristorazione come la mia. Faccio un esempio: avendo la pizza al banco e un
buon flusso di clienti, la cassa tradizionale diventa un intoppo. Magari un cliente ti deve
dare le monete, si perde tempo mentre le cerca o mentre recupera il bancomat dalla
tasca. Con una cassa rendiresto non c’è più bisogno che nessuno assista il cliente
nell’operazione di pagamento. La coda si smaltisce così noi ci possiamo occupare della
ristorazione e della gestione della sala. Quello che poi ci ha stupito è che pagAmico non si
ferma, non ha problemi e in caso di eventuale blocco, farlo ripartire è davvero molto
semplice. Posso dire che problemi di fermo non ne ho mai avuti e io e i miei dipendenti
siamo contenti del supporto fornito da questa cassa.

Come ha la reagito la tua clientela all’introduzione di pagAmico nel tuo locale?

Il riscontro dei nostri clienti, sia vecchi ed abituali che nuovi o di passaggio, con la nuova
cassa rendiresto è stato ottimo. Quando, con curiosità i clienti mi chiedevano se la nuova
macchina in negozio serviva loro per pagare e io rispondevo “sì, così noi non tocchiamo
più il denaro”, tutti si sono rivelati molto contenti. Sono arrivati grandi complimenti,
anche perché oggi si è ancora più sensibile alla questione igienica nei locali dove si fa gastronomia.

Scopri gli incentivi statali per l’acquisto della cassa rendiresto pagAmico

Squisi Nonsolopizza si trova in Via XXIV Maggio a Campobasso, Molise
Facebook: facebook.com/Squisi-Nonsolopizza-193126337695196/
Sito: www.squisinonsolopizza.it